Siete qui: Home

Il progetto, di durata triennale, ha come obiettivo la preparazione di una piattaforma di rete specifica per l’insegnamento linguistico. L’approccio didattico è quello dei Personal Learning Environments (PLE), ambienti di apprendimento in rete basati sull'interazione e sulla possibilità di personalizzare i percorsi didattici.

Il progetto sviluppa tre filoni di ricerca diversi, integrati fra loro:

l’uso del web 2.0 e delle sue caratteristiche di socializzazione ed interazione nell’insegnamento linguistico. L'uso del web per l'apprendimento colloca il progetto in una dimensione che fin dalle premesse pone l'enfasi sull'interazione umana piuttosto che sulla tecnologia: la rete è infatti un ambiente sociale più che tecnologico.

lo sviluppo di risorse di natural language processing e la loro integrazione nell’ambiente di apprendimento di rete. La disponibilità crescente di risorse linguistiche informatizzate è una grande opportunità per gli ambienti di apprendimento di rete, che possono integrare dati linguistici strutturati (database, dizionari), tipicamente estratti da corpora, e risorse di tipo computazionale, con gli approcci sociali del web 2.0, dando vita a metodologie innovative di “social natural language processing”.

l’integrazione di approcci formali ed informali nell’apprendimento linguistico. Accanto a corsi di lingua strutturati e organizzati, di tipo formale, il progetto propone, per studenti e docenti, percorsi in cui mettere in atto un apprendimento informale. Gli ambienti di tipo informale sono particolarmente efficaci nella costruzione comune di conoscenze collettive perché stimolano l’innovazione e la creatività.